Fear The Walking Dead – Recensione 3×09/3×10 “Minotaur/The Diviner”

SEGUITECI SU FACEBOOK.

Torna Fear The Walking Dead per la seconda parte della stagione e come sempre torna con il botto! Ad accompagnarci inizialmente vi è un elemento forte, la colonna sonora, da sempre un pezzo da novanta di questa serie.

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Al ranch sta per cambiare ogni cosa. Jeremiah è morto, tutti lo pensano suicida e credono si sia sacrificato per la sopravvivenza di tutti. Così la nazione entra e si pone così, da questo momento in poi, una situazione di totale tensione fra i due gruppi.

A causare i problemi sono maggiormente il popolo degli Otto, che credono che la nazione ruberà loro ogni cosa. In effetti mantenere la pace non è facile, Madison lo capisce subito, e pur di restare in questo stato ed evitare una guerra interna, arriva a dare le armi a Taqa, senza esclusioni.

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Nel frattempo ovviamente una persona come Troy non accetterebbe mai, neanche noi ce lo aspettavamo alla fine, qualcosa del genere. In pochissimo tempo, appena vede le armi sparire dal deposito, comincia a far casini.

Nick cerca in tutti i modi di dissuaderlo, nonostante sembra, per gli altri, che stia in combutta con Troy e per questo ne pagherà le conseguenze amaramente.
Troy non si sarebbe fermato, se non che Nick gli avesse raccontato la verità sui fatti di Jeremiah. Sinceramente ho temuto per Nick in quel frangente, da Troy mi sarei aspettato una reazione un pò “crazy”, ma effettivamente la spiegazione la dà stesso lui poco dopo a Madison durante il suo esilio: “Sono stanco”. E’ così che vediamo Troy dileguarsi, nel deserto, nel nulla. Chissà quando tornerà, se lo farà.

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Mentre Nick paga le sue conseguenze, Madison va alla ricerca di acqua, che viene meno e che mancherà totalmente in sei settimane.

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Il popolo questo non lo sa, e non serve un genio a capire che questo sia stato un errore, perché certo, magari poteva essere utile a risparmiare il panico, ma data la tensione la situazione non ha fatto che degenerare, e nel punto critico noi non possiamo fare altro che lodare i figli di Madison.

Nick prende posizione, difende ciò che ritiene giusto e senza alcuna paura; Alicia, una ragazza da una tempra morale immensa, dimostra fragilità, anzi, quasi la chiede, perché non ce la fa più ad essere la più forte, a dover reggere tutto sulle spalle. Dimostra di aver capito anche la questione di Jeremiah, e di portare anche quel peso dunque, per il bene della sua famiglia. Grande donna, e lo dimostra anche quando convince il popolo a fidarsi di ciò che sta facendo Jack, e di continuare a sostenerlo. Fortunato lui ad avere lei!

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Madison nel frattempo trova Victor, lo salva sia perché ci tiene (ma non lo ammette eheh) sia perché viene a conoscenza della diga, e quindi… reunion con voi sapete chi! E penso proprio che sarà lui, ritrovando la figlia, a far cessare la lotta nel ranch, portando l’acqua con se. Già mi sono fatto il mio film mentale si, ma credo che sarà così!

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Fear the Walking Dead Season 3 Photos

Grazie a chi è arrivato fin qui, e ci do appuntamento a settimana prossima, con il nuovo episodio e la nuova recensione!

Voto agli episodi:

Risultati immagini per 5 stars

Passate dalla nostra pagina dedicata a Seriespedia – L’enciclopedia delle Serie TV – Fear The Walking Dead Italia

Facebook Comments
Ciao, mi chiamo Angelo e sono del '98. Sono appassionato di videogiochi e Serie TV principalmente, oltre ad avere una forte dedizione nell’apprendere tutto ciò che riguarda il mondo dell’informatica. Principalmente mi occupo di registrazione video e post-produzione, cosa che faccio da quando avevo 12 anni, iniziando chiaramente come hobby, facendo video su YouTube, divenuto poi un lavoro vero e proprio, grazie anche all'istruzione ricevuta da esperti del settore.
About AngeloOnAir 146 Articoli
Ciao, mi chiamo Angelo e sono del '98. Sono appassionato di videogiochi e Serie TV principalmente, oltre ad avere una forte dedizione nell’apprendere tutto ciò che riguarda il mondo dell’informatica. Principalmente mi occupo di registrazione video e post-produzione, cosa che faccio da quando avevo 12 anni, iniziando chiaramente come hobby, facendo video su YouTube, divenuto poi un lavoro vero e proprio, grazie anche all'istruzione ricevuta da esperti del settore.