iZombie – Recensione 3×07 “Dirt nap time”

Dopo uno scorso episodio davvero triste, iZombie torna con “Dirt nap time” portando con sé una ventata di aria fresca. Eppure, nonostante sia stata una puntata molto carina, una cosa mi ha fatto storcere il naso tanto da farmi chiedere “Ma Major oltre ad essere tornato umano si è pure rincitrullito?”

Nelle puntate precedenti…

Abbiamo scoperto – finalmente – che la cura di Ravi funziona e non comprende la perdita della memoria. Purtroppo Liv deve fare i conti con la sua immensa sfiga – e sul fatto che è la protagonista di una serie tv che si chiama iZombie – ragion per cui tutte le siringhe sono state rubate prima che lei potesse tornare umana. Per maggiori informazioni cliccate qui.

Dirt nap time

  • Il caso

Non c’è che dire, questo caso è stato molto divertente, grazie anche al cervello da maestra dell’asilo di Liv. Questa volta Clive ha dovuto affrontare il caso di – appunto – un insegnante di scuola materna ucciso con una sparachiodi dal marito di una delle tre mamme con cui andava a letto. Hai capito il maestro! Una stellina sul taccuino per la cattura di un altro colpevole per i nostri detective!

  • Chi ha rubato la cura?

L’episodio inizia nel migliore dei modi, e cioè con Liv che prende a pugni Blaine. Se lo meritava. Purtroppo sembra però che nessuno abbia rubato le siringhe. Secondo la mia ipotesi ci sono quattro possibili colpevoli:

  1. Blaine. Non sarebbe la prima volta che compie un gesto simile.
  2. Il nano calvo. Sarebbe per lui una ghiotta fonte di guadagno, talmente grande che il milione offerto dal suo nuovo barista potrebbe essere persino troppo esiguo visto che ci sono solo una decina di dosi in tutto il mondo.
  3. Vivian Stoll. Curare ciò che li ha portati ad essere la comunità che sono significherebbe distruggerla, ragion per cui la cura di Ravi rappresenta un pericolo, nonostante ci siano – per adesso – soltanto poche dosi. Perché? Perché rappresenterebbe una speranza.
  4. La persona misteriosa che c’è dietro alla morte dell’uomo di cui si stava occupando Peyton.
  • L’angolo del cuore di Liv

Io ero rimasta a questo:

Oggi mi sono ritrovata questo:

Ciò nonostante continuo ancora a rimpiangere questo:

Anche se gli autori cercano di rimpiazzarmelo con questo:

Dirò solo due cose al riguardo: il nuovo tizio mi piace, ma Major non lo capisco. Ok, ora tu sei un umano e Liv continua ad essere una zombie, motivo per cui non potete fare sesso. Però come diavolo fai a buttarla fra le braccia di un altro dopo quello che c’è stato fra di voi ultimamente? Masochismo? Idiozia? Non lo so, ma se gli sta bene fare il cupido fra l’amore della sua vita e un suo amico… cosa posso dire, contento lui contenti tutti.

  • Umani vs Zombie

I complottisti hanno una prova del fatto che forse non sono del tutto pazzi. Non che ci voglia questa grande abilità dialettica per renderla nulla, però è un problema in più da risolvere.

Voto all’episodio: 8

Come ho già detto è stato molto divertente ed interessante perché, fra le altre cose, mi incuriosisce molto il caso che ha fra le mani Peyton. Non vedo l’ora di vedere come si evolvono le varie vicende!

 

Miglior personaggio: Liv

La amo sempre di più.

Migliore scena:

Consideratemi una persona cattiva e insensibile, ma in questa scena sono morta dalle risate. Doti recitative dell’omaccione level The Lady oltretutto.

Spero che la recensione vi sia piaciuta, fateci sapere nei commenti cosa ne pensate dell’episodio!

Intanto continuate a seguirci su Seriespedia – L’Encicolpedia delle serie tv e sul gruppo Fb Seriespedia, ma anche su IZombie Italia.

Potrebbe interessarti anche:
iZombie: le 6 migliori personalità di Liv

Fra le mie serie preferite Once upon a time ha la precedenza su tutte, ma sono onnivora: passo da Game of thrones a Outlander, da Supergirl a Younger, da Izombie a Victoria. Oltre a vedere serie tv sono un’amante dei libri, specie se accompagnati dalla combo plaid-cioccolata calda. Sto ancora aspettando la mia lettera da Hogwarts, prima o poi arriverà!
Facebook Comments
About Pia Garofalo 47 Articoli
Fra le mie serie preferite Once upon a time ha la precedenza su tutte, ma sono onnivora: passo da Game of thrones a Outlander, da Supergirl a Younger, da Izombie a Victoria. Oltre a vedere serie tv sono un'amante dei libri, specie se accompagnati dalla combo plaid-cioccolata calda. Sto ancora aspettando la mia lettera da Hogwarts, prima o poi arriverà!