How To Get Away With Murder – Recensione 4×09 “He’s dead”

SEGUITECI SU FACEBOOK.

Ragazzi, per me è difficile essere qui seduta a dire cosa penso dopo una puntata così. Partiamo dal, titolo: He’s dead qua, he’s dead là, è riferito a Simon? Al bambino? Ad un cugino di ottantesimo grado? Fidatevi a nessuno di loro. E guardando il tutto tra un WOW e un OH CAVOLO non riuscivo a fare altro che pensare: PERCHE’?

Perchè i Keating Four, dopo anni di uccisioni, morti losche, colpi di scena, non imparano la lezione e la smettono di essere cretini come le Liars? Ma cerchiamo di capire cosa è successo in questi quarantadue minuti.

Cerchiamo di essere schematici.

  • Laurel è in ospedale. Dopo aver partorito viene dichiarata semipazza e non hanno tutti i torti.
  • Faccia da Fesso è in galera. Ha confessato di aver toccato la pistola e la polizia ha dato un po’ di matto.
  • Annalise se ne va in giro a minacciare il prossimo.
  • Frank se ne va in giro ad ammazzare il prossimo.
  • Il bimbo viene portato via dal Signor Castillo.
  • Connor fa semplicemente Connor.
  • Oliver si lagna.
  • Ah, si. Simon è in coma.

Detto ciò riassumiamo. Connor si reca da Nate per cercare il suo aiuto e ci trova Bonnie che dorme sul divano.

Annalise e Frank sono in ospedale, ma siccome non vogliono dargli informazioni Frank sostiene di essere il padre del bambino. Arrivano i servizi sociali e iniziano a domandare se Laurel fosse pazza. Mentre loro parlano arriva LUI. Il losco, più losco di Caleb Nicols. Il bambino dunque viene affidato a lui. Ottima mossa. Ma Annalise minaccia tutti, e riesce a vedere la fanciulla e a ottenere gli atti legali secondo i quali (ho atto rima lo so) Laurel è fuori di testa.

Nel frattempo Michela e Oliver costruiscono un racconto ben strutturato sull’andamento dei fatti. La sua capa sa che nasconde qualcosa. Annamae chiama Isaac per farsi aiutare con la perizia psichiatrica di Laur.

La protagonista di questa puntata si sveglia finalmente. Ma non trova il suo bambino. Ma quanto la shippo con Frank? Wes, se mi stai leggendo dall’alto del parcheggio del Burger King che si trova nei cieli, non me ne volere.

Coooomunque. Il bimbo viene portato via con la forza. E il sottofondo di una musica tragica tipica di Shondaland riempie l’aria.

Domanda: Dove cavolo è il disco rigido? Non si sa e non si riesce a trovare.

Bonnie dal canto suo, ci mette trenta secondi a ritornare #TeamAnnalise. L’unica puntata in cui non l’ho odiata, se volete la verità.

Scopriamo che la sera prima di tutta sta caciara, il giardiniere di Marissa Cooper (per i poverih che non hanno visto OC, parlo di Dominick) ha telefonato a Laurel per dirle che il padre sapeva tutto e che la doveva smettere di giocare a Basil l’investigatopo. Ma lei niente.

Connor se la prende con Michela, e ha ragione. Isaac crede che Laur sia pazza sul serio e sbaaam, Annamae minaccia anche lui. CIAAAAONEEE.

Asher che dopo aver passato ben cinque minuti ar gabbio va in ospedale e sgancia la bomba. Simone è vivo. Connor e Michela sperano che muoia, mentre Oliver li guarda disgustati.

Ma quindi se non è lui, chi cavolo è morto? Ci sto arrivando booooni.

Dopo un momento tenerishimo between Laurel e Annalise, appare Frank con la faccia di chi l’ha fatta grossa. Laurel inizia a sparare a raffica su quanto l’assassino di Wes fosse in realtà una brava persona perchè salutava sempre. Infatti vuole telefonargli per chiedere aiuto, ma purtroppo il telefono di Dom è nella tasca di Frank. E lui con una faccia di non chalanche annuncia: He’s dead.

Ancora musica tragica. Frank mostra il cellulare di Dominick ad Annalise. Dentro c’era un messaggio. Di chi? Di Weees. “ Sono Christophe, sono nei guai, potremmo esserlo tutti. Chiamami appena senti il messaggio.

EEEEEEE BOOM BADABOOOOM BITCHESSSS. 

P-U-N-T-A-T-O-N-E.

Voto puntata: 199393885/10

Personaggio TOP: FRAAAANK

Personaggio Trash: Troppo banale se dico Mister Castillo? No perchè è sul serio la versione ispanica di Donald Trump.

Momento Teorie: L’unica cosa più normale che mi viene in mentre e che Wes fosse coalizzato con Castillo per un nemico comune. Magari Wallace Mahoney. Vedremo.

Nel frattempo seguiteci su Seriespedia e iscrivetevi al nostro gruppo dedicato all’Enciclopedia delle serie tv.

Facebook Comments

Mi chiamo Chiara, studio Scienze Politiche e già so che la mia aspirazione più grande sarà.. Tirare il sangue ai poveri malcapitati di turno insieme a Chanel Oberlin. Amo la pizza più di quanto Lorelai Gilmore ami il caffè e da degustatrice di pizza che si rispetti ci abbino ogni serie tv di questo mondo. E se Carrie Bradshaw con la sua rubrica vi da il benvenuto nell’era dell’anti-innocenza perchè nessuno fa colazione da Tiffany e nessuno ha storie da ricordare io vi do il benevenuto ̶n̶e̶l̶l̶a̶ ̶v̶o̶s̶t̶r̶a̶ ̶c̶a̶s̶s̶e̶t̶t̶a̶ nel Mondo dei telefilm in cui TUTTI i personaggi vogliono essere ascoltati.

About CherryClaire 162 Articoli
Mi chiamo Chiara, studio Scienze Politiche e già so che la mia aspirazione più grande sarà.. Tirare il sangue ai poveri malcapitati di turno insieme a Chanel Oberlin. Amo la pizza più di quanto Lorelai Gilmore ami il caffè e da degustatrice di pizza che si rispetti ci abbino ogni serie tv di questo mondo. E se Carrie Bradshaw con la sua rubrica vi da il benvenuto nell'era dell'anti-innocenza perchè nessuno fa colazione da Tiffany e nessuno ha storie da ricordare io vi do il benevenuto ̶n̶e̶l̶l̶a̶ ̶v̶o̶s̶t̶r̶a̶ ̶c̶a̶s̶s̶e̶t̶t̶a̶ nel Mondo dei telefilm in cui TUTTI i personaggi vogliono essere ascoltati.