Come diventare una perfetta Chanel.

SEGUITECI SU FACEBOOK.

Ammettiamolo. Fin da bambini siamo attratti dal fascino del cattivo. Anni fa abbiamo assistito alla morte sociale di chiunque si mettesse contro la terribile Regina George. Col trascorrere del tempo siamo passati dal regno del terrore instaurato da Blair Woldorf alla dittatura dispotica di Alison Di Laurentis raggiungendo l’apice quando nel 2015 siamo entrati nella KKT dove la bellissima Chanel era venerata da tutte le sue Lacchè. Ma è possibile entrare a far parte di una simile società? Come bisogna fare per diventare una Chanel? Se a Lindsay Lohan c’è riuscita indossando il rosa il mercoledì e Jenny Humphrey ha semplicemente portato un po’ di yogurt e qualche pettegolezzo a Queen B. ecco i cinque passi per diventare una perfetta Chanel.

1)  Devi essere stupida.
Se in altri contesti vengono richieste astuzia e furbizia le consorelle della KKT non brillano d’intelligenza – ovviamente a parte Grace che però non stava simpatica a nessuno- e noi le adoriamo così come sono.

2) Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò.
Assicurati che ci sia un serial killer che vada in giro ad uccidere stupide oche in gonnella. Se vuoi sacrificarti per la tua ape regina sei nel posto giusto. Ogni Chanel deve essere pronta a morire per la nostra Oberlin.

3) Un abito firmato.. Chanel.
Se sei povera don’t worry. LEI ti comprerà dei vestiti, sicuramente rosa e tu sarai costretta ad indossarli. Se non vali granchè rassicurati: troverà comunque nel suo Vagin-armadio qualcosa per portarti un passo avanti.

4) Devi essere donna, ops! Non più!
Se fino ad ora per entrare a far parte della KKT dovevi essere donna o al massimo Lella le cose sono cambiate. Le persone da uccidere non sono mai troppe e dunque se sei un maschio -preferibilmente gay- puoi comunque far parte di quesa casta sotto il nome di… Chanel pour homme! Ma se ti offrono una collana di diamanti e devi cercarla in obitorio fa attenzione.

5) #Malattiaportamivia.
Ultima ma non per ultima, devi essere malata. Mentalmente in primo luogo. E fisicamente anche. Che tu ami alla follia delle candele profumate al gusto di premestruo oppure che tu abbia la faccia più pelosa di Lupin sotto luna piena non importa. Sono finiti i bei tempi delle bamboline perfette. Ogni malattia e ben accetta e più disturbi mostri, più diventi Chanel.

Facebook Comments
“Mi chiamo Barry Allen, sono l’uomo più veloce del mondo. Da piccolo viddi mia madre morire per mano di qualcosa di impossibile; mio padre fu accusato del suo omicidio. Poi un incidente trasformò me in qualcosa di impossibile! Agli occhi del mondo sono un perito della polizia scientifica, ma uso in segreto la mia velocità per combattere il crimine e trovare altri come me ..e un giorno scoverò chi ha ucciso mia madre e avrò giustizia per mio padre! Io sono FLASH” opps, questa non è la mia storia (*triste*). Mi presento, sono Ignazio ― ciao Ignazio ― Ho 23 anni, sono di Modena ma originario della mia Palermo, lavoro in un’importante azienda metalmeccanica a Maranello e ovviamente sono Tv Series Addicted (ne seguo tantissime e di qualsiasi genere).
About ignaziop 529 Articoli
“Mi chiamo Barry Allen, sono l’uomo più veloce del mondo. Da piccolo viddi mia madre morire per mano di qualcosa di impossibile; mio padre fu accusato del suo omicidio. Poi un incidente trasformò me in qualcosa di impossibile! Agli occhi del mondo sono un perito della polizia scientifica, ma uso in segreto la mia velocità per combattere il crimine e trovare altri come me ..e un giorno scoverò chi ha ucciso mia madre e avrò giustizia per mio padre! Io sono FLASH” opps, questa non è la mia storia (*triste*). Mi presento, sono Ignazio ― ciao Ignazio ― Ho 23 anni, sono di Modena ma originario della mia Palermo, lavoro in un’importante azienda metalmeccanica a Maranello e ovviamente sono Tv Series Addicted (ne seguo tantissime e di qualsiasi genere).