Chicago PD 4: dove eravamo rimasti?

SEGUITECI SU FACEBOOK.

Ormai siamo al giro di boa: tra 27 giorni ritorna Chicago PD con la quinta stagione! Una stagione che porterà con se molti cambiamenti. Ma andiamo con ordine e vediamo dove eravamo rimasti e cos’era successo durante la quarta stagione!

Dire che la vita della detective Erin Lindsay è tormentata sarebbe troppo riduttivo. Questa donna è abbonata alle turbolenze della vita, una costante per lei. Quando sembra aver trovato il sereno ecco che le nuvole si ripresentano e per nuvole intendo Bunny ovvero la madre che non fa altro che incasinarle la vita. Gli unici punti saldi per lei sono Hank Voight e Jay Halstead. L’uomo che la cresciuta come un padre e l’ha fatta diventare la poliziotta che è ora e il partner/compagno che le guarda le spalle e la ama nonostante tutto e tutti!

Ma proprio il finale di stagione porta con se il consueto MAIUNAGIOIA! Erin è nei guai con i piani alti ed è stata radiata, quella disgraziata di sua madre è ancora nei guai. Stavolta siamo davvero arrivati al capolinea se non fosse per Hank Voight che salva la situazione e le concede una via d’uscita. L’FBI propone alla detective Lindsay un incarico a New York e la possibilità di salvare sua madre ed iniziare una nuova vita. Sembra proprio che Erin sia pronta ad accettare e a dire ADDIO!

“Io sarò sempre con te, non voltarti mai indietro!”

Immagine correlata

Intanto l’Intelligence ha subito diversi cambiamenti/scossoni al suo interno. Vediamoli:

Antonio Dawson ha lasciato la squadra per diventare capo detective per il procuratore distrettuale (per dirla breve è passato a Chicago Justice).

Risultati immagini per chicago pd season 4

Adam Ruzek si è preso un periodo di pausa/era in missione speciale sotto copertura/voleva schiarirsi le idee dopo la rottura con Burgess (confesso che non ho capito bene dove fosse finito) ma poi è tornato nel team (su concessione di Voight).

Risultati immagini per chicago pd 4 ruzek

Kim Burgess si è rivelata una valida risorsa e una grande detective per l’Intelligence. Lei però ha deciso di prendersi una piccola pausa per stare vicino alla sorella (dopo il trauma della violenza che ha subito) ma il suo posto è li che l’aspetta, assicura Voight.

Immagine correlata

Kenny Rixton è entrato, anche se per breve tempo, a far parte dell’intelligence per sostiuire Adam Ruzek. Mi piaceva molto il suo modo di ragionare e di agire e anche di opporsi a Voight ma purtroppo abbiamo dovuto dirgli addio.

Hailey Upton è l’ultima new entry nel team. All’inizio ha avuto delle tensioni con Voight ma poi il tenente ha capito quanto vale la ragazza e l’ha voluta nella squadra. Ben fatto Hailey!

Immagine correlata

Ultimo ma non ultimo. Il povero Alvin Olinsky ha dovuto subire una bella botta ovvero la perdita della figlia Lexy in seguito ad un incendio.

Come potete ben vedere anche questa stagione di Chicago PD è stata ricca di colpi di scena! Speriamo che la nuova stagione lo sia altrettanto e che magari (se proprio si vuole sognare) porti anche  dei ritorni inaspettati!

Per altre news sui OneChicago passate da Seriespedia e iscrivetevi al gruppo Facebook dedicato L’Enciclopedia delle serie TV. Passate anche dalle pagine sorelle Chicago Fire, Med, P.D e Justice Italia; CHICAGO FIRE ITALIA ma anche CHICAGO PD ITALIA e CHICAGO MED ITALIA ma soprattutto da Chicago Fire & PD fanclub italiaMarina Squerciati Italia, Jesse Lee Soffer Italia e da Jay halstead & will halstead chicago pd & chicago med

Facebook Comments
Mi chiamo Alice, ho 21 anni e studio mediazione linguistica. Sono "musica-dipendente" e "concerti-dipendente" ma ho scoperto di essere anche "serieTV-dipendente". Conoscete per caso qualche cura?
About Alice Venturini 105 Articoli
Mi chiamo Alice, ho 21 anni e studio mediazione linguistica. Sono "musica-dipendente" e "concerti-dipendente" ma ho scoperto di essere anche "serieTV-dipendente". Conoscete per caso qualche cura?