10 lezioni di vita che ci ha insegnato Scream Queens

Non facciamo finta che Scream Queens sia una bella serie. Anzi, è piuttosto orribile. Così orribile da sfiorare quel buon punto in cui diventa fantastico e alquanto geniale in tutta la sua mediocrità. I dialoghi dozzinali, i personaggi delineati a malapena e alla rinfusa, la trama priva di senso e la sua assurdità esageratamente teatrale messi insieme per rendere Scream Queens una delle serie più divertenti sullo schermo per questa stagione. Di seguito, 10 cose che Scream Queens ci ha insegnato (spoiler in vista).

1. Niecy Nash è un MONUMENTO NAZIONALE.
Niecey Nash è stata senza dubbio la parte migliore di Scream Queens. In realtà è la parta migliore di qualsiasi cosa (vedete anche Reno 911 e Getting On) ma nelle vesti di Denise Hemphill è stata un divertimento puro, strambo e strillante.

2. Oliver Hudson ha un corpo da vero DILF.
Il papà Weston Gardner era strano (davvero strano) ma, anche quando era super inquietante e perseguitava sua figlia Grace per tutto il campus, restava sempre un simil-DILF.

3. La malvagità assume la forma umana di Chanel Oberlin.
Emma Roberts, per la precisione, interpreta una grande stronza. Nel sottovalutato Scream 4, in AHS: Coven e ora la sua più grande “miglior stronza in carica” Chanel #1. Costantemente in uniforme nei suoi vestiti di alta moda che portano il suo nome, ha sfilato sulle montagne di cadaveri senza alcun riguardo per la legge, né per la logica.

4. Chanel #3 viene da una galassia molto, molto lontana.
Solo la scorsa notte ho appreso che Billie Lourd (Sadie/Chanel #3) è la figlia di Carrie Fisher, il che spiegherebbe:
A. perché lei sia fantastica, e
B. gli chignon come la principessa Leila nella scena finale in tribunale, talmente perfetti da poterli chiamare anche cocaina.

5. Nick Jonas: ditelo dolcemente e sembrerà una preghiera.
Interpretando uno sciocco fauxmosexual, Boone ha dato al Nick solitamente timido e riservato l’opportunità di finalmente sfoggiare il suo fighissimo corpo e Scream Queens di certo non si è fatto alcun scrupolo nel riempirci di quelle opportunità ogniqualvolta fosse possibile.

6. Scream Queens ha avuto alcuni dei migliori “zuccherini” della TV.
Insieme a Nicki Jones, Scream Queens ha vantato alcuni uomini sexy da prima serata, in particolare l’uomo sgualdrina del campus Chad Radwell, interpretato da Glenn Powell. Ma anche Pete alias Diego Boneta era splendido persino con la pazzia sul suo volto.

7. Hester è tremendamente pazza.
Innanzitutto, nessuno dovrebbe essere sorpreso dal fatto che Hester sia uno dei killer del Red Devil, dato che Lea Michele non interpreta mai un ruolo secondario, in nulla. In secondo luogo, la Michele è divinamente matta nei panni di Hester, che guadagna punti extra per aver usato la mia arma preferita di distruzione oculare.

8. Il personaggio della preside Munsch non ha assolutamente senso.
Jamie Lee Curtis è stata grande come la preside Cathy Munsch, ma cosa diavolo rappresenta il suo personaggio? É come un ninja o qualcosa del genere, che può sopravvivere a temperature estreme e bere una valanga di veleno senza un minimo sobbalzo o una spiegazione. È anche un portento a letto, come scopre Weston:

9. Ariana Grande ruberà la scena sotto i vostri occhi.
Ari ha avuto tipo 5 minuti sullo schermo durante l’intera serie (perché essere una pop star internazionale è un lavoro a tempo pieno), eppure ha avuto una delle migliori e più memorabili morti e una delle gif più belle derivanti da questo show degno di gif.

10. Don’t go chasing waterfalls.
Il glorioso spettro del pop anni ’80 e del R&B anni ’90 che circonda Scream Queens, specialmente la megahit influente “Waterfalls” delle TLC del 1995, quasi mette in moto gli eventi della stagione (mi piacerebbe spiegare, ma non importa davvero). Ciò che importa è che la colonna sonora della serie è stata sublime, includendo classici come “Don’t Want to Fall in Love” di Jane Child, “Listen to Your Heart” dei Roxette e ovviamente “Waterfalls”. Solo per questo, Scream Queens il tuo lavoro qui è terminato.

“Mi chiamo Barry Allen, sono l’uomo più veloce del mondo. Da piccolo viddi mia madre morire per mano di qualcosa di impossibile; mio padre fu accusato del suo omicidio. Poi un incidente trasformò me in qualcosa di impossibile! Agli occhi del mondo sono un perito della polizia scientifica, ma uso in segreto la mia velocità per combattere il crimine e trovare altri come me ..e un giorno scoverò chi ha ucciso mia madre e avrò giustizia per mio padre! Io sono FLASH”
opps, questa non è la mia storia (*triste*). Mi presento, sono Ignazio ― ciao Ignazio
Ho 23 anni, sono di Modena ma originario della mia Palermo, lavoro in un’importante azienda metalmeccanica a Maranello e ovviamente sono Tv Series Addicted (ne seguo tantissime e di qualsiasi genere).
Facebook Comments
About ignaziop 247 Articoli
“Mi chiamo Barry Allen, sono l’uomo più veloce del mondo. Da piccolo viddi mia madre morire per mano di qualcosa di impossibile; mio padre fu accusato del suo omicidio. Poi un incidente trasformò me in qualcosa di impossibile! Agli occhi del mondo sono un perito della polizia scientifica, ma uso in segreto la mia velocità per combattere il crimine e trovare altri come me ..e un giorno scoverò chi ha ucciso mia madre e avrò giustizia per mio padre! Io sono FLASH” opps, questa non è la mia storia (*triste*). Mi presento, sono Ignazio ― ciao Ignazio ― Ho 23 anni, sono di Modena ma originario della mia Palermo, lavoro in un’importante azienda metalmeccanica a Maranello e ovviamente sono Tv Series Addicted (ne seguo tantissime e di qualsiasi genere).